OGNI LUNEDI ALLE 19:15 MEDITAZIONE con Elisa

La meditazione che pratichiamo ad Amare Yoga, è la meditazione di consapevolezza. Ma che cosa vuol dire
praticare la consapevolezza? Meditazione di consapevolezza-origini: dal buddhismo e lo yoga, fino al protocollo scientifico della

mindfulness utilizzato nella psicoterapia moderna.

Ci sono molti modi per descrivere la consapevolezza; oggi per darvene un assaggio, ho scelto queste parole:

“Vi prego di prestare ascolto a ciò che sto per dire. Fatelo mentre parlo. Non pensate a farlo, ma fatelo ora.
Ecco, siate consapevoli degli alberi, delle palme, del cielo; ecco il corvo che gracchia; guardate la luce sulle
foglie, il colore di quel sari, di quel volto, e poi tornate a voi, interiormente. Potete osservare, potete essere
consapevoli incondizionatamente delle cose all’esterno, è molto facile. Ma portare l’attenzione a noi stessi
ed essere ugualmente consapevoli, senza condannarci, né giustificarci, senza paragonarci a qualcun altro, è
molto più difficile. Siate semplicemente consapevoli di ciò che accade dentro di voi, le vostre convinzioni, le
paure, i dogmi, le speranze, le frustrazioni, le ambizioni e tutto il resto. Allora lo svelarsi del mondo conscio
e inconscio comincia. Non dovete fare nulla…”

J.Krisnamurti.

(se vuoi leggere tutto l’articolo che parla di meditazione nel nostro Blog, clicca qui )

STRUTTURA DEL PERCORSO

Ogni lunedi dal 16.09.2019 alle 19.15 nello studio Amare Yoga in via Ciro Menotti 7, Pesaro

PRIMO INCONTRO: Il corpo, la postura e il respiro
SECONDO INCONTRO: L’esplorazione del corpo con l’aiuto di alcune semplici posture di yoga.
TERZO INCONTRO: Il camminare consapevole.
QUARTO INCONTRO: I pensieri. Come funziona la mente e il pensiero.
QUINTO INCONTRO: La meditazione nella vita quotidiana.
SESTO INCONTRO : Le relazioni con gli altri. L’altro come specchio.
SETTIMO INCONTRO: Io sono separato dal resto?
OTTAVO INCONTRO: Sviluppare la propria pratica personale.

 

 

ALLA FINE DEL PERCORSO

La persona conosce meglio il proprio corpo e il modo in cui le proprie emozioni lo influenzano.
La persona acquisisce tecniche concrete da mettere in pratica nella vita quotidiana che la aiutino a ricentrarsi in ogni momento. Ha gli strumenti per costruirsi una pratica personale.
La persona è più consapevole di come funziona il pensiero e la memoria e di come questi influenzino la propria vita e scelte.
La persona è più consapevole delle dinamiche relazionali con l’altro. Questo aiuta a migliorare i rapporti interpersonali.

Puoi contattarci qui. Ti aspettiamo.

 

 

 

Pin It on Pinterest

Share This